Info

Il Museo Bagatti Valsecchi è una casa-museo che nasce dalla collezione dei fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi.

A partire dagli anni ottanta del XIX secolo, si dedicano alla ristrutturazione della dimora di famiglia nel cuore di Milano: un palazzo tra via Gesù e via Santo Spirito.
Allo stesso tempo iniziano a collezionare dipinti e manufatti d’arte quattro-cinquecenteschi con l’intento di allestirli nella loro casa e creare una dimora ispirata alle abitazioni del Cinquecento lombardo.

Dopo la loro morte, casa Bagatti Valsecchi continua a essere abitata dagli eredi sino al 1974, anno in cui viene costituita la Fondazione, alla quale viene donato il patrimonio delle opere d’arte raccolto dai due fratelli. Nel 1994 apre il Museo.

La casa Fausto e Giuseppe Palazzo è ispirata al Rinascimento, secondo il programma culturale della monarchia all’indomani dell’Unità d’Italia che vede nel Rinascimento l’epoca cui guardare per la costruzione di una nuova arte nazionale.

All’amministrazione dei propri beni, i fratelli affiancano l’impegno verso numerose istituzioni benefiche, la partecipazione alla vivace vita cittadina, i viaggi in Italia e all’estero, la pratica dell’equitazione e altre curiose passioni sportive, quali le ascensioni in pallone aerostatico e il velocipede.

Per ulteriori informazioni visita il sito del museo.