Info

La prima retrospettiva in un museo italiano dedicata a Regina Cassolo Bracchi

Fino al 29 agosto la GAMeC di Bergamo presenta la prima retrospettiva in un museo italiano dedicata a Regina Cassolo Bracchi, in arte Regina (1894-1974), una delle figure più affascinanti, innovative e ancora oggi meno note del panorama artistico europeo del Novecento.

Duecentocinquanta opere tra sculture, mobiles, disegni, cartamodelli e taccuini ci guidano in un percorso che si sviluppa per temi ed epoche, intrecciando i contatti con i movimenti dell’avanguardia e le vicende biografiche, dal Ventennio al boom del dopoguerra.

Maggiori informazioni su www.gamec.it

 

Il biglietto consente di visitare anche la mostra Daiga Grantina. Atem, Lehm “Fiato, Argilla”.