Info

Il museo di Giacomo Poldi Pezzoli è una delle più importanti e famose case-museo del mondo
E’ collocata a due passi dalla Scala e dalle vie del quadrilatero della moda di Milano.

Nel 1879 Gian Giacomo Poldi Pezzoli muore senza eredi. Il testamento dispone che la sua casa e tutte le opere contenute diventino una Fondazione Artistica “a uso e beneficio pubblico”. Il Museo inaugura nel 1881.

Nel 1898 la direzione passa nelle mani dell’architetto Camillo Boito che procede a un riordino della casa-museo con lo scopo di rendere le opere più accessibili.

Nel 1939, durante la Seconda Guerra Mondiale, il Museo viene chiuso e le opere sono portate in salvo in diversi rifugi antiaerei. Purtroppo molte stanze vengono danneggiate in modo irreparabile dai bombardamenti.

Alla fine della guerra lo Stato Italiano decide di finanziare la ricostruzione del museo, che riapre nel 1951.

Grazie all’aggiunta di generose donazioni, il Museo può oggi vantare una delle più prestigiose collezioni europee. Nascono nuovi allestimenti d’atmosfera, come l’Armeria e la Sala degli Ori che perpetuano la vocazione del fondatore: offrire bellezza alla comunità.

Per ulteriori informazioni visita il sito del museo