Logo Mida Ticket blu

FAI – Il Fondo Ambiente Italiano e le sue iniziative in tutta Italia

Il Fondo Ambiente Italiano (FAI) è un’organizzazione non profit dedicata alla tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano. Fondato nel 1975, il FAI si impegna nella conservazione di beni culturali e naturali, promuovendo la cultura e la bellezza del paesaggio italiano.

Le iniziative del FAI sono molteplici e spaziano da eventi culturali, mostre, laboratori educativi, fino a giornate di apertura straordinaria di luoghi solitamente non accessibili al pubblico. Tra le più note vi sono le Giornate FAI di Primavera, durante le quali centinaia di siti in tutta Italia aprono le loro porte gratuitamente o con un contributo libero, offrendo ai visitatori l’opportunità di scoprire tesori nascosti e storie affascinanti.

Il FAI si occupa anche di attività legate alla natura, come passeggiate ecologiche e iniziative legate al giardinaggio, che mirano a sensibilizzare il pubblico sull’importanza della biodiversità e della conservazione degli spazi verdi. Inoltre, il FAI organizza corsi d’arte, eventi di enogastronomia e artigianato, che non solo valorizzano le tradizioni locali ma offrono anche esperienze immersive nel patrimonio culturale italiano.

Le iniziative con “le Giornate del Fai di Primavera”

Nella trentaduesima edizione delle Giornate FAI di Primavera, inaugurata dal mese di marzo 2024, sono stati aperti oltre 750 luoghi in 400 città italiane, offrendo un’ampia varietà di esperienze culturali.

Tra i luoghi famosi che hanno partecipato all’evento, possiamo citare diverse categorie di siti aperti al pubblico come beni culturali e storici, monumenti, ville, castelli, palazzi, teatri, chiese, orti botanici, oasi naturali ma anche osservatori astronomici, laboratori e percorsi di vario tipo. Scopriamo, quindi, alcune di queste iniziative che spaziano a tutto tondo nella promozione del territorio e saranno attive per tutto il 2024, rimandandovi al link principale per un’esplorazione a 360 gradi delle innumerevoli destinazioni, visite ed esplorazioni previste anche per quest’anno.

La Palazzina Appiani

Un esempio, per l’ambito storico, è la splendida Palazzina Appiani, dove si potrà rivivere per tutto il 2024 “la Milano napoleonica: tra Appiani e il Monumentale”, con la splendida loggia d’onore ideata da Canonica per accogliere la famiglia dell’imperatore francese durante gli eventi pubblici. La Palazzina Appiani rappresenta un prezioso esempio neoclassico ancora da esplorare, immerso nel verde del più vasto parco urbano di Milano. E come non fare esperienza di questi itinerari esclusivi partecipando all’evento “Le curiosità botaniche di Parco Sempione”? Un motivo in più per apprezzarne il fascino delicato. In questo prezioso contesto “milanese”, i visitatori nel corso dell’anno avranno la possibilità di partecipare anche all’evento “Da Maria Teresa d’Austria a Napoleone: Brera e i suoi vicoli sorprendenti 2024”. Ancora oggi, i viottoli e gli angoli pittoreschi intrisi di storia nel quartiere di Brera attendono di essere scoperti durante la visita, che inizia dalla Chiesa di San Marco e si addentra nel palpitante nucleo artistico e culturale che lo contraddistingue. Un’altra interessante visita legata al contesto milanese è sicuramente “Il Borgo degli Ortolani”, dove i visitatori potranno ammirare il quartiere, in passato ricco di acqua e popolato dagli ortolani che vivevano nelle numerose cascine presenti sul territorio, coltivando e vendendo i prodotti della terra.

Il Parco Villa Gregoriana

Foreste, percorsi naturali, reperti antichi, grotte millenarie, il fiume Aniene incassato nelle rocce e una maestosa cascata – tutto questo si trova a breve distanza da Roma, all’interno di un parco, quello di Villa Gregoriana appunto, concepito da Papa Gregorio XVI nei primi decenni del XIX secolo. In questa meraviglia, per esempio, si svolgono percorsi tutti da scoprire come “Il Viaggio e la ricerca interiore” oppure, per chi vorrà approfittare e farà in tempo, anche iniziative ricorrenti come il “Picnic di Pasquetta 2024”.

Bosco di San Francesco

Un angolo incontaminato della campagna umbra, un’oasi di pace e serenità ai piedi della maestosa Basilica di San Francesco ad Assisi: un itinerario che si trasforma anche in un viaggio interiore, ispirando Michelangelo Pistoletto nella realizzazione di un’opera di land art, una particolare forma d’arte nata negli stati Uniti negli Anni ‘60/70. Nell’incantevole contesto del Bosco di San Francesco prendono vita alcuni tra i percorsi e le attività più significativi per quanto riguarda il vivere la natura in modo autentico, come per esempio Herbatica – Storie di erbe e di boschi, il Corso di innesto e il Corso di potatura degli ulivi.

In questo ambiente suggestivo, dove la bellezza della natura si mostra nel suo splendore, si celebrano quindi eventi di rara autenticità che permettono ai partecipanti di immergersi completamente nell’essenza del territorio umbro. Si tratta di appuntamenti che non solo arricchiscono la conoscenza della flora e della fauna locali, ma offrono anche un’opportunità unica per connettersi con la natura e coltivare una comprensione più profonda del legame tra l’uomo e l’ambiente circostante.

Per il FAI la natura riveste un ruolo fondamentale all’interno delle sue iniziative come dimostrano i seguenti luoghi e le rispettive iniziative correlate.

Abbazia di San Fruttuoso

L’Abbazia di San Fruttuoso è un’antica abbazia benedettina risalente al primo millennio, autentico rifugio in un contesto naturalistico straordinario, incastonato tra i terreni boschivi del monte di Portofino e le acque cristalline del litorale ligure orientale.

In questo incantevole scenario, l’Abbazia di San Fruttuoso si erge come un’antica testimonianza di spiritualità e tranquillità, offrendo un rifugio senza tempo tra le sue meraviglie naturali. Questa destinazione rientra spesso nelle numerose attività programmate nel corso degli anni e che promettono di arricchire ulteriormente l’esperienza dei visitatori, consentendo loro di immergersi completamente nella bellezza e nella storia di questo luogo speciale.

In questo luogo magico sono previste molte attività dedicate, come ad esempio “Ti racconto il borgo”, “Ti racconto l’abbazia”, “Il giardiniere racconta” o addirittura la “Visita guidata con il direttore”.

I Giganti della Sila

Senza eguali, questo magnifico bosco antico, situato nel cuore della Calabria, conserva la sua integrità da secoli, protetto dall’ombra imponente dei suoi antichi alberi che creano uno spettacolo naturale di straordinaria intensità. Nello scenario affascinante dei Giganti della Sila sono pianificati anche per il 2024 eventi di spessore che stupiranno i visitatori coinvolgendoli in esperienze profondamente trasformative. Due esempi sicuramente interessanti e coinvolgenti sono quelli legati al trekking, come “Trekking intorno ai giganti della Sila” e “Il risveglio della natura: Trekking di Privamera”, ma anche le visite guidate come “Dai Giganti della Sila ai frutti di bosco della Fattoria Pupo”.

In questo straordinario ecosistema, caratteristico dei Giganti della Sila, dove la maestosità degli alberi antichi incanta i visitatori, queste e altre attività nella natura sono pensate per consentire ai turisti di ogni età, ma soprattutto ai giovanissimi, di immergersi appieno nella bellezza e nella serenità di un ambiente naturale straordinario, offrendo loro un’esperienza indimenticabile e arricchente.

Villa Necchi Campiglio

Nel cuore di Milano, la Villa Necchi Campiglio è una dimora storica immersa in un giardino molto particolare, custode di magnifici tesori artistici, conserva intatta l’atmosfera raffinata del periodo che la città ha vissuto a cavallo tra le due guerre, offrendo un’esperienza unica e suggestiva. In questo luogo così ricco di atmosfera, prenderanno vita alcune tra le iniziative più interessanti dell’anno:

  • Dietro le porte, dentro i cassetti (una serie di esperienze mirate, focalizzate sulla scoperta di nuovi e affascinanti dettagli riguardanti Villa Necchi Campiglio, la sua storia e le persone che vi hanno abitato.)
  • Il Quartiere di Porta Venezia (proseguono le visite guidate incentrate sull’esplorazione della storia e dell’arte di questa residenza del XX secolo, offrendo ai visitatori la possibilità di scoprire le connessioni tra architettura, contesto urbano e paesaggio circostante mentre si passeggia intorno a Villa Necchi.)

Il FAI, un mondo da scoprire

Gli esempi che abbiamo visto sono soltanto un assaggio della ricchissima offerta che il Fondo Ambiente Italiano da sempre propone al pubblico di ogni età e provenienza.

Dall’esplorazione delle meraviglie naturali come i Giganti della Sila e l’Abbazia di San Fruttuoso, alle preziose architetture e testimonianze culturali come Villa Necchi Campiglio e la Palazzina Appiani, il Fondo Ambiente Italiano offre un’ampia gamma di esperienze impareggiabili per immergersi nel patrimonio storico, artistico e paesaggistico dell’Italia. Ogni luogo racconta una storia affascinante, invitando i visitatori a connettersi con la bellezza autentica della nostra penisola in modi unici e indimenticabili.

Che siate amanti della natura, appassionati di storia o semplicemente apprezzate la bellezza in tutte le sue forme, le iniziative del FAI anche nel 2024 promettono di arricchire la vostra esperienza e vi offrono un’opportunità unica per scoprire tesori nascosti e vivere esperienze che lasceranno ricordi duraturi. Non lasciatevi sfuggire questa occasione straordinaria: acquistate i vostri biglietti per gli eventi del FAI oggi stesso e calatevi nell’incanto senza tempo dell’Italia. A partire dalle visite guidate, dai laboratori, dalle escursioni o partecipando agli eventi speciali, ogni esperienza sarà un’avventura coinvolgente e arricchente. Lasciatevi conquistare dalla magia di questi luoghi e scoprite la bellezza che si cela dietro ogni angolo del nostro meraviglioso paese. Il FAI vi aspetta per regalarti un’esperienza indimenticabile.

Eventi correlati

Riva del Garda,

Trento

Summer Celebration Night – Expo Riva Schuh & Gardabags

Tre serate per consolidare i legami all'interno della comunità di Expo Riva Schuh & Gardabags...

Varese

Villa e Collezione Panza

Una villa settecentesca che spalanca le finestre su un magnifico giardino all’italiana e ospita una..

Pescaglia,

Lucca

Teatrino di Vetriano

71 metri quadrati, 60 posti in platea e 20 su due ordini di balconate: i..

Morazzone,

Varese

Casa Macchi

Grazioso palazzetto di provincia che sorge all’ombra del campanile della chiesa di un tranquillo paesino..

Altivole,

Treviso

Memoriale Brion

Immerso nella campagna trevigiana, un capolavoro dell’architettura del Novecento: un luogo di silenzio, pace e..

Palau,

Sassari

Batteria Militare Talmone

Da oltre cento anni, la Batteria Militare Talmone presidia il braccio di mare che separa..

Capri,

Napoli

Baia di Ieranto

Unica insenatura all’estremità della penisola sorrentina, ha alimentato miti e leggende tra il verde argenteo..

Lainate,

Milano

Visite al Ninfeo – NINFEAMUS+WUNDER MRKT

Visite semi-guidate all'interno del Ninfeo, in occasione del mercato vintage Ninfeamus + Wunder Mrkt...

Roma

Parco Archeologico del Colosseo

Tra i siti più visitati in tutto il mondo, il Parco Archeologico del Colosseo è..

Bard,

Valle d’Aosta

Agence France Presse – Non c’è più tempo

Acqua, Terra, Aria, Fuoco: evoca i quattro elementi, per comprendere meglio lo stato di salute..
Entra anche tu a far parte delle decine di istituzioni artistiche e culturali, strutture di spettacolo e luoghi di interesse e divertimento che si affidando con fiducia e con successo a MidaTicket per gestire con semplicità ed efficienza milioni di transazioni di ticketing ogni anno.

Se sei interessato compila il seguente form