Info

Villa Necchi Campiglio, Dimora Boschi di Stefano, Bagatti Valsecchi e Poldi Pezzoli
Milano è una delle città più visitate d’Europa. Unisce la forza del passato e gli orizzonti del futuro.
Chi vuole gustarsi i suoi angoli più insoliti può contare su un poker di case museo uniche per caratteristiche architettoniche, qualità delle collezioni e atmosfera.
Si trovano tutte nel centro cittadino e sono accomunate dalla generosità dei loro fondatori, che hanno messo a disposizione di tutti le loro abitazioni e le loro collezioni d’arte.

Visitarle permette di conoscere storie personali e scelte di gusto che riflettono l’evoluzione e la trasformazione della società cittadina.

Il Museo Bagatti Valsecchi accoglie la collezione di opere d’arte e manufatti quattro cinquecenteschi dei baroni Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi, i quali decisero di ristrutturare in stile neo rinascimentale la dimora di famiglia e di raccogliere lì le loro opere d’arte.

La storica dimora Boschi Di Stefano, casa dei coniugi Antonio Boschi e Marieda Di Stefano, accoglie pitture, sculture e disegni di artisti italiani che vanno dal primo decennio del Novecento alla fine degli anni Sessanta.

Villa Necchi Campiglio, costruita nel 1935, è immersa in un ampio giardino con piscina e campo da tennis. La famiglia volle allontanarsi dalla tradizione dell’epoca, prevedendo ampie zone destinate al ricevimento degli ospiti e alla socialità: la Sala da pranzo, il Fumoir, la Biblioteca e il Salone.

Il museo di Giacomo Poldi Pezzoli è una delle più importanti e famose case-museo del mondo, collocata a due passi dalla Scala e dalle vie del quadrilatero della moda.
Capolavori di pittura, sculture, tappeti, pizzi e ricami, armi e armature, gioielli, porcellane, vetri, mobili, orologi solari e meccanici: oltre 5000 oggetti straordinari, dall’antichità al XIX secolo, immersi in un’atmosfera magica.

La card, personale, permette un ingresso in ciascuna casa museo del circuito a prezzi molto convenienti.

Per ulteriori informazioni visita il sito del Circuito delle Case Museo.