Info

La Valle d’Aosta è chiamata la valle dei 100 castelli.
La sua posizione a cerniera tra due mondi, tra i Paesi dell’Europa del nord e quelli del Mediterraneo, la rendono un luogo strategico. Per questo motivo il suo territorio è punteggiato di castelli e fortezze. Quelli rimasti possono avere le sembianze sbalorditive del castello di Fenis o presentarsi mutilati, puri resti di antichi fasti, eppure non meno affascinanti.

Fenis è il castello più castello di tutti. Le torri e le mura merlate colpiscono chi lo vede da lontano e richiamano subito la storia, la vita e l’arte del Medioevo. Posto in un zona piuttosto esposta, ha dovuto dotarsi di un imponente apparato difensivo.

Il Castello di Verres si presenta un tutta la sua tetragona forza, all’esterno, e all’interno, invece, offre un lato meno austero e rigido, grazie alla maestosità e all’ariosità dello scalone nel cortile e alla decorazione delle finestre, delle porte e delle mensole dei camini.

Il castello di Issogne invece conserva i caratteri di una elegante e raffinata dimora signorile della fine del Quattrocento.

La varietà dei castelli della Valle d’Aosta è pari a quelle dei suoi paesaggi che la ricchezza naturalistica le ha donato.

Se volete godervi i più bei manieri della zona, avete a disposizione un modo facile di procurarvi i biglietti. Buon viaggio nel Medioevo.

Per ulteriori informazioni visita il sito.